Con Zavatti Piscine a Sfioro ogni piscina ha una sua identità. Il progetto viene ideato e realizzato direttamente in sede garantendo, così, la scelta di ogni piccola sfumatura. Il risultato finale è frutto di un processo collaudato che permette ai clienti di vedere realizzati i propri desideri.

Ideare una piscina Zavatti

Progettare una piscina Zavatti

Realizzare una piscina Zavatti

Idea

E' il Sig. Zavatti in persona ad invitare il cliente nel proprio showroom dedicato, per fargli capire al meglio il sistema costruttivo, confrontarsi sulla tipologia di piscina desiderata e toccare con mano ciò che si andrà a progettare. Il tutto con la massima trasparenza e serietà, principi fondamentali quando ci si confronta con il mondo della piscina. In showroom il cliente troverà piscine costruite con il sistema Zavatti, ideali per comprenderne a fondo le caratteristiche principali.

Questa fase è determinante per la realizzazione della piscina in quanto il cliente comincia a porre le prime domande, a raccontare ciò che sta sognando da tempo. Parla delle sue necessità ed esprime i propri gusti personali. La piscina comincia a prendere forma nella mente del cliente per la prima volta. Per comprendere al meglio la strada da percorrere, vengono mostrate le prime foto di piscine realizzate, presentando tutte le possibilità di design.

Progetto

Progetto di una piscina a sfioro senza vasca di compenso ZavattiA questo punto inizia la parte interessante: lo sviluppo di tutte le idee raccolte negli incontri con il Sig. Zavatti. Progettare una piscina personalizzata è uno dei capisaldi della filosofia dell'azienda. L'opera deve adattarsi perfettamente alle esigenze funzionali e di spazio, ed è per questo che i nostri architetti e tecnici partono dal disegno della casa. Non c'è nulla di più gratificante di una piscina realizzata nel rispetto degli spazi e del luogo in cui viene costruita. Ogni progetto diventa unico perché frutto di ricerche, creatività e di un'attenta analisi dell'ambiente circostante.

Come primo step vengono raccolte tutte le richieste del cliente per trasformarle in elementi da introdurre. Successivamente i nostri architetti lavorano sul progetto della casa per adattare l'idea, come un abito su misura. Grazie alla modularità del sistema costruttivo Zavatti, ogni piscina è un vero e proprio capolavoro di tecnica e funzionalità, studiata sulle esigenze del cliente e perfettamente compatibile agli spazi disponibili.

Una volta terminata la fase tecnica si passa alla fase creativa del progetto. Per personalizzare la propria piscina,il cliente può scegliere tra una vastissima gamma di accessori e materiali in grado di renderla non solo più confortevole, ma anche più bella e funzionale. Il progetto, unito agli elementi di design scelti e approvati, darà la fedele riproduzione di ciò che verrà effettivamente realizzato.

Tratti distintivi di una piscina Zavatti

Materiali unici e Made in Italy che si fondono con l'ambiente circostante creando armonie incredibili. I materiali selezionati sono di qualità eccelsa, creati per durare nel tempo e testati per essere utilizzati in ogni situazione. Oltre che essere bellissimi sono funzionali alle esigenze di "living" che la piscina deve avere. Ogni dettaglio è da considerarsi fusione tra utilità e bellezza. I dettagli portano Zavatti Piscine a Sfioro ad un livello superiore perchè amplificano la meraviglia di vivere la piscina ogni giorno. I dettagli sono ciò che distingue una comune piscina da una splendida piscina Zavatti.

Non solo dettagli estetici, ma anche funzionali. Dietro a tutte le migliorie portate dal "Sistema Zavatti" ci sono anni di sviluppo che anticipano il futuro e permettono di vivere la piscina nel migliore dei modi.

Zona relax bagnasciuga

La zona relax o spiaggia viene considerata, a volte, la zona meno importante della piscina perchè non associata al nuoto o ai tuffi. Per Zavatti Piscine a Sfioro, invece, è uno dei punti focali e fondamentali. Per questo le migliorie apportate a questa zona della piscina sono innumerevoli.

Partiamo dalle dimensioni. Zavatti Piscine, nelle proprie piscine a sfioro, elimina le scalette perchè pericolose e rovinano le linee della piscina e della pavimentazione. La zona bagniascuga diventa il modo per entrare, ma non solo!!! E' una delle zone vivibili della piscina perciò deve essere curata nei minimi dettagli.

I grandi gradini permettono grande libertà di movimento e, date le dimensioni di 50cm, consentono ai robot piscina di lavorare in tutta tranquillità eliminando la necessità di spazzare per pulirli.

Continuiamo  con la scelta dei colori che non è prettamente estetica. Si tratta di una vera e propria rivoluzione di sicurezza e comfort nel muoversi in piscina. I gradoni bicolore permettono di appoggiare in tutta sicurezza i piedi ed evitare i problemi di scarsa visibilità sott'acqua.

Entrando nella GALLERY noterete la bellezza delle nostre zone relax e, ripensando a quanto scritto sopra, apprezzerete ancora di più le varianti di ciascuna piscina.

Rivestimento ad alta pigmentazione

La scelta del colore è parte importante dello sviluppo dell'identità della piscina stessa. Con Zavatti Piscine a Sfioro il cliente avrà la sicurezza di prodotti certificati ad alta qualità, dovrà preoccuparsi solamente dell'estetica.

Zavatti Piscine a Sfioro si distingue per la scelta di rivestimenti ad alta pigmentazione, armati in fibra di vetro. Queste caratteristiche li rendono antisettici ed antibatterici, ad altissima resistenza al degrado, ai prodotti chimici, al calcare. Proprietà che permettono ai rivestimenti di resistere allo sporco e li rendono molto facili da pulire con un robot da piscina.
Tutti questi elementi, ottimizzano i costi di gestione della piscina.

L'utilizzo di colori naturali garantisce un'elevata resistenza alla decolorazione per una massima resa estetica inoltre permette un migliore assorbimento dei raggi solari che vengono trasformati in calore rilasciato in acqua, mantenendo più stabile la temperatura.

Griglie di design

Le scelte estetiche non si fermano al solo rivestimento, ma propendono per una vera e propria rivoluzione del concetto di integrazione con l'ambiente circostante.
Zavatti Piscine a Sfioro guarda al futuro, abbandonando definitivamente le vecchie griglie in PVC che spaccano l'armonia costruttiva della piscina. Anni di studi e test hanno portato alla nascita di due tipologie di sfioro che amplificano la bellezza di ciascun elemento in piscina.

Griglia naturale

La griglia naturale progettata da Zavatti Piscine a Sfioro è la prova che tutto cambia se la scelta dei materiali è congrua. L'idea di piscine che si mescolano con l'ambiente circostante, ma che allo stesso tempo emergono con personalità, è ciò che il cliente vuole...e la griglia in pietra è il portabandiera di questa filosofia.

Dal lato pratico, i materiali naturali di altissima qualità vantano proprietà che mettono questa tipologia al top delle scelte di design, ma anche funzionali. Completamente antisdrucciolo e resistente alle intemperie, mantiene la propria colorazione nel tempo grazie a pigmenti naturali.

Griglia a scomparsa

Per coloro a cui piace l'armonia di colori e la fusione totale con casa e ambiente, Zavatti Piscine a Sfioro ha progettato un nuova e rivoluzionaria griglia che scompare, creando l'"Effetto WOW" tanto ricercato da chi ha la piscina. Il sistema a sfioro nascosto assicura un ricercato effetto estetico e una vera piacevolezza per gli occhi.

Con la soluzione a sfioro nascosto, la piscina si fonde in maniera speciale con ciò che la circonda e l’acqua scompare nella pavimentazione, per un risultato bello, elegante e dalle forme essenziali. La griglia può essere realizzata nel materiale della pavimentazione scelta dal cliente,diventando un tutt’uno con il rivestimento circostante.

Nella GALLERY scoprirete le sfumature delle griglie appena descritte ed vi emozionerete alla visione della bellezza di ciascuna piscina.

Realizzazione

Dopo aver progetto la piscina, grazie a Zavatti Piscine a Sfioro, sarà terminata in sette giorni.

1° giorno - Tracciamento e scavo

La costruzione della piscina a sfioro si basa sul progetto stabilito perciò i tecnici valuteranno la planimetria e definiranno dove sarà ubicata la piscina. Tracciato il perimetro, scaveranno fino al raggiungimento dell'altezza desiderata e, grazie a strumenti di precisione spianeranno il terreno, rimuoveranno gli ostacoli e definiranno la quota della soletta.

2° giorno - Getto soletta

Definita la quota si comincia a costruire la piscina. La soletta è fondamentale per il proseguo dei lavori perciò i tecnici avranno particolare cura nella gettata. Dotata di una doppia armatura, viene lisciata al quarzo per aumentarne sensibilmente resistenza e stabilità. In concomitanza con la soletta vengono installati la presa di fondo, necessaria al funzionamento dell'impianto di filtrazione, e il locale tecnico che dovrà contenere pompa, boccia filtro ed eventuale trasformatore per lampade led.

3° giorno - Inizio costruzione piscina

La piscina comincia a prendere forma grazie ai casseri in Eps Easyblok che andranno a creare la struttura, compresi gradoni e zona relax (fondamentali per vivere la piscina). Questa fase è molto importante perchè viene resa solida la struttura grazie alle armature verticali e orizzontali. Viene montato il canale di compenso e l'impiantistica, fondamentali per il sistema di filtrazione della piscina.

4° giorno - Getto struttura

Vengono riempite le pareti e montati i profili plastificati del bordo a sfioro. Viene pulita la piscina dalle sbavature del calcestruzzo.

5° giorno - Controllo pre posa telo

Viene rivestito il canale di compenso e vengono controllate le quote della pavimentazione. La piscina è pulita per prepararla alla posa del telo in PVC.

6° giorno - Telo e impianto

Avviene la stuccatura delle pareti e vengono posati panno poliuretanico e telo pvc armato. Rifiniti i gradoni con materiale antiscivolo, si comincia a predisporre tutti gli accessori e l'impiantistica della zona relax. La piscina è riempita, con relativo controllo del livello del bordo sfioratore e gli impianti testati.

7° giorno - Messa in funzione

La piscina viene messa in funzione e viene pulita con il robot. Controllate le finiture estetiche e le termosaldature, avviene il collaudo tecnico elettrico che porterà all'analisi dell'acqua piscina e successivo utilizzo della stessa.